Salute al Balsamico2018-08-03T09:32:16+00:00

Salute al Balsamico

Come chiamarlo se non balsamico? Se questo nome non fosse stato inventato centinaia di anni fa dovremmo inventarlo oggi perché diventa ogni giorno più evidente e dimostrabile l’effetto positivo che ha sull’uomo e l’importanza che aveva in passato quando non erano disponibili i farmaci e le cure moderne
Infatti recenti ricerche di grande interesse ci confermano l’importante presenza di polifenoli e di altre sostanze di elevato interesse biomedico unite a quelle che già in passato erano ritenute salutari. L’acido acetico che penetra durante la cottura nella carne e la rende più digeribile. L’acidità stessa che stimola la secrezione della saliva e dei succhi gastrici predisponendo il fisico ad una buona digestione.
Un limitato e costante uso dell’aceto balsamico durante i pasti educa lo stomaco a produrre meno acido cloridrico perché e già presente l’acido acetico che è più debole ma genera ugualmente un corretto ph per la digestione inducendo effetti positivi riflessi contro l’acidità di stomaco. La buona concentrazione dei sali di potassio ripristina quelli eliminati per sudorazione ristora chi e’ spossato nel caldo estivo. Gli zuccheri semplici costituiscono energia immediata per il fisico e per la mente. Sono presenti buona parte di quegli oligoelementi indispensabili per le fondamentali funzioni metaboliche.
Approfonditi studi medici hanno dimostrato che l’alto contenuto di polifenoli ha una azione antiossidante e di pulizia del sangue dai radicali liberi e rappresenta un fattore di protezione nei confronti delle malattie cardiovascolari.

Questo sito utilizza i cookie tecnici per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Visualizza la nostra Privacy Policy Ok